FABIANI-ROSALBA

Senza categoria

DOPO INCONTRO AL MISE, PD, FABIANI E ROSALBA: ADESSO NUOVE RISORSE PER PORTO E 398 CON UN NUOVO ACCORDO DI PROGRAMMA.

2 nov , 2017  

NOTA CONGIUNTA DEI SEGRETARI PD FEDERAZIONE E UNIONE COMUNALE PIOMBINO, VALERIO FABIANI E ETTORE ROSALBA

Bene la scelta del ministro Calenda, Piombino ha bisogno di voltare pagina. Abbiamo dimostrato con quanta determinazione questo territorio è in grado di aprire le porte a soggetti industriali che qui intendono investire purché con progetti credibili e coerenti con la nostra idea di futuro di Piombino e della Val di Cornia. Con la stessa determinazione le porte si chiudono di fronte a chi non è in grado di onorare gli impegni assunti con i lavoratori, con la città e con lo Stato italiano.

Giusti gli impegni assunti dal ministro nel corso dell’incontro di ieri per quanto riguarda la garanzia degli ammortizzatori sociali e la copertura economica in caso di amministrazione straordinaria, mettendo in sicurezza tanto i lavoratori, quanto la continuità produttiva dello stabilimento rimettendo in marcia i treni di laminazione. Ma lo sforzo che il governo deve compiere non può limitarsi a questo. Per noi sono imprescindibili altri due punti. Il primo: vogliamo che si faccia presto ad individuare un nuovo player industriale capace di rilanciare lo stabilimento siderurgico, ritornando a colare acciaio, all’interno di un quadro più ampio di interventi necessari per il risanamento ambientale e per la diversificazione economica. Il secondo: dobbiamo accelerare la definizione di un nuovo accordo di programma che mobiliti ulteriori risorse pubbliche sia per le infrastrutture (completamento del porto e finanziamento anche del secondo lotto della 398) sia per bonifiche e demolizioni attualmente di competenza del privato sulle quali, secondo noi, deve essere  attivata la leva pubblica. In questi anni il lavoro e le battaglie che abbiamo fatto sono servite a portare ingenti risorse a Piombino con le quali abbiamo realizzato il nuovo porto e abbiamo finalmente recuperato le risorse necessarie per il primo lotto della 398, siamo pronti perciò a nuove battaglie per portare a compimento la realizzazione di queste infrastrutture e per la costruzione di un nuovo modello di sviluppo moderno e ambientalmente sostenibile.

 

 

, , , , , ,


Comments are closed.