Il Partito,Iniziative e feste

Matteo Renzi a Piombino

20 nov , 2016  

15073477_10207497373687895_8822028936474561120_n

Il segretario della Federazione Pd Val di Cornia Elba Valerio Fabiani comunica che martedì 22 novembre, alle 13.30, il segretario del Partito Democratico e Presidente del Consiglio Matteo Renzi sarà a Piombino – location ancora da definirsi, ma che sarà annunciata nelle prossime ore.

#bastaunsì

, , , , , , ,

Comunicati stampa

Solidarietà ai giornalisti e ai lavoratori de La Nazione

29 set , 2016  

valerionazione

Il Partito Democratico della Val di Cornia e dell’Elba esprime la propria solidarietà nei confronti dei giornalisti e dei lavoratori de La Nazione a fronte delle notizie emerse circa il piano di riorganizzazione della Poligrafici Editoriale (QN, La Nazione): una programmazione, che, se confermata, potrebbe portare a ridimensionamenti di organico o addirittura alla chiusura delle redazioni di Pontedera e di Livorno. Fermo restando il rispetto per l’autonomia imprenditoriale, non possiamo che esprimere preoccupazione verso una decisione, che, se attuata, costituirebbe un impoverimento dell’assetto dell’informazione sul nostro territorio e, conseguentemente, della vita democratica delle nostre comunità. Riteniamo che la pluralità di visioni e di riflessioni rappresenti un ambito al quale non sia possibile rinunciare e che la presenza di più voci costituisca un principio imprescindibile ai fini del dibattito, della sua sostanza e della possibilità di confronto delle diverse realtà che animano il nostro tessuto sociale, politico, istituzionale e culturale.

Auspichiamo una positiva risoluzione della vicenda con il mantenimento di organico e presenza sul territorio, con una conclusione delle agitazioni sindacali che permetta alle redazioni di poter tornare a lavorare in serenità.

(Valerio Fabiani a nome di tutto il Partito Democratico della Val di Cornia e dell’Elba)

, , , , , , ,

Comunicati stampa,Iniziative e feste

Governo-Anas. Finanziato il primo lotto della SS 398

21 set , 2016  

Ss398

Confermato questa mattina il finanziamento di 50 milioni di euro per il primo lotto di completamento della 398 di Piombino, strada statale di collegamento per il porto.

Il finanziamento è contenuto all’interno del contratto di programma tra Anas e Ministero dei trasporti, che hanno preso anche l’impegno per il secondo e ultimo lotto.

Ora che sono stanziate le risorse del primo lotto, serviranno circa 6 mesi per il progetto definitivo e ulteriori 6 per quello esecutivo.

“Quella di oggi è la vittoria della politica dei fatti. Una vittoria della Toscana e una promessa mantenuta dal governo, un risultato che come partito, regionale e locale, abbiamo fortemente voluto perchè Il Pd toscano ha messo le infrastrutture in testa all’elenco delle priorità politiche. Quello di oggi è un risultato che premia un gioco di squadra di partito e istituzioni” dice Antonio Mazzeo, vicesegretario del PD toscano.

“Si conclude positivamente una vicenda che si è protratta per fin troppo tempo. Si tratta di un passaggio fondamentale per rendere competitivo il territorio e colmare un gap infrastrutturale che ha gravato su tutta l’economia locale – dice Valerio Fabiani, segretario del Pd Valdicornia Elba -. Il governo con questa scelta ha mantenuto tutti gli impegni presi e ha scritto una pagina nuova per il nostro territorio grazie anche all’impegno politico e istituzionale del Pd e dei nostri rappresentanti nelle istituzioni”.

“Dopo anni di enorme lavoro di cui sono buon testimone, di ripetuti accordi disattesi e di calcolate diffuse inerzie, il cambio di passo che mi aspettavo dal governo Renzi è arrivato. Con Antonio Mazzeo incontrammo Luca Lotti nello scorso novembre per parlare di 398, e in questi mesi il lavoro non si è mai fermato. Il sottosegretario ha rispettato gli impegni e ora è necessario che ciascuno faccia la propria parte perché le procedure viaggino veloci come avrebbe dovuto essere da anni e non è stato” dice Gianni Anselmi, consigliere regionale piombinese del Pd.

, , , , , , , , ,

Iniziative e feste

24 ago , 2016  

manifesto festa 2016

Tramite questo link è possibile scaricare il programma della Festa de L’Unità di Piombino:

programma festa

manifesto festa 2016

, , , , , , ,

Comunicati stampa

Crisi Campo, Fabiani: “Lambardi si è dedicato totalmente alla sua gente”

20 lug , 2016  

lambardi-fabiani

Conosco pochi amministratori, soprattutto così giovani, con lo stesso livello di attaccamento al proprio comune e alla propria terra di Lorenzo Lambardi. Lo dico senza tema di smentita, conoscendo Lorenzo molto bene. Da quando è stato eletto sindaco si è totalmente dedicato al comune di Campo nell’Elba e alla sua gente. Ha interpretato da subito il suo ruolo istituzionale mettendosi a servizio della propria comunità, sapendo andare oltre le appartenenze, le idee politiche e gli schieramenti. Tanto che un minuto dopo le elezioni ha saputo parlare a tutti, mettendo il bene del proprio territorio al di sopra di tutto e tutti. Io ho visto una comunità unita che ha saputo reagire anche dopo le ferite che aveva subito, come l’alluvione, e Campo oggi è uno dei comuni più dinamici e vivaci nel panorama elbano, questo è merito di quella comunità come è anche merito di chi ha saputo ascoltarla e interpretarla nella guida dell’amministrazione. Vedo che i due ex amministratori dimissionari nel motivare la propria scelta tirano in ballo il mio partito, il Pd. A loro voglio dire che il Pd è semplicemente orgoglioso di annoverare fra i suoi amministratori un sindaco che ha saputo andare oltre il Pd, anteponendo l’interesse generale della comunità che è chiamato a rappresentare ad ogni interesse di parte. Per il bene di Campo e dell’Elba, mi auguro che si rifletta bene sulle cause di una prematura interruzione della consiliatura che avrebbe effetti dirompenti sulla credibilità dell’istituzione e sul lavoro iniziato che deve essere necessariamente porta in fondo. Un progetto di governo che si è condiviso dalla sua nascita fino alla sua attuazione in questa prima parte del mandato, passando per la campagna elettorale, rappresenta un impegno solenne assunto davanti ai cittadini che non può essere abbandonato a cuor leggero. Se vi sono stati problemi e incomprensioni, vi è tutto lo spazio e il tempo per chiarirli e per porre le basi per un nuovo inizio.

Valerio Fabiani

Segretario Pd Federazione Val di Cornia-Elba

, , , , ,

Comunicati stampa

Fabiani: Pd Val di Cornia a sostegno del progetto Rimateria

15 lug , 2016  

10380276_10201894899829550_542465415013474857_n

Il segretario della Federazione Pd Val di Cornia Elba Valerio Fabiani interviene a sostegno di progetto Rimateria.  «Voglio esprimere soddisfazione – afferma Fabiani – per le delibere approvate dai consigli comunali di Piombino, Campiglia e San Vincenzo, attraverso le quali prende concretamente corpo il progetto Rimateria. La volontà di cambiare si dimostra negli atti che si votano nei consigli comunali, e non comprendiamo dunque l’astensione dei 5 Stelle sulla delibera in approvazione al Comune di Campiglia».

Da tempo, prosegue Fabiani, «il mio partito e io richiamiamo l’attenzione sulla necessità di dotarci di un nuovo modello di sviluppo. Non ci siamo limitati ai richiami, ma, talvolta anche suscitando qualche commento ironico da parte dei soliti “benaltristi”, abbiamo costituito tavoli di lavoro, aprendo una discussione larga che da una parte ha prodotto proposte concrete che potranno servire in tempi rapidi a trovare possibili soluzioni, e  dall’altra ci ha dotato di una bussola per il futuro».

Con Rimateria, sostiene il segretario Pd, una componente importante di quella elaborazione sta prendendo corpo. «Fra le scelte strategiche che abbiamo messo in campo, com’è noto – aggiunge Fabiani – vi era quella di scommettere sull’economia circolare come nuovo asset strategico per il territorio, capace di trasformare criticità ambientali in opportunità di sviluppo e lavoro, producendo così al tempo stesso effetti benefici sull’ambiente e sull’economia e sull’occupazione». La società che raccoglie il testimone della vecchia Tap non è solo una scelta politica precisa, dunque, ma anche una sfida rivolta a tutti, dal mondo della ricerca fino al tessuto imprenditoriale che ha di fronte una grande occasione di diversificazione.

«Il nuovo modello di sviluppo che abbiamo immaginato – continua il segretario – passa per un processo di ambientalizzazione del tessuto economico locale: l’uso illimitato delle risorse naturali attraverso processi produttivi lineari che alla fine lasciavano sul territorio solo rifiuti è il passato, il futuro è nel riuso e nel riciclo. Lo abbiamo detto anche correndo il rischio di metterci in una posizione non comoda e confrontandoci con tutti, compresi i rappresentanti dei lavoratori impiegati nelle attività estrattive ed è risultato chiaro nel mandato affidato al presidente Valerio Caramassi dai nostri sindaci».

Candidare Piombino a diventare una delle capitali europee dell’economia circolare: «questa è la scelta che ha fatto il Pd – conclude il segretario della Federazione – e in questa direzione va il lavoro che con la Regione, con il consigliere regionale Gianni Anselmi e l’assessore competente Fratoni e con il Governo anche attraverso il ruolo di Silvia Velo stiamo facendo. Se il vecchio modello di sviluppo i cui simboli nel secolo scorso sono stati l’altoforno, le cave e, potremmo aggiungere, la centrale di Tor del Sale, è andato in crisi, la buona politica non può fermarsi alla denuncia, ma deve prendersi la responsabilità di mettere in campo alternative, che, partendo dalla modernizzazione dell’industria e della sua compatibilità ambientale, siano davvero in grado di imboccare la strada della diversificazione e del recupero di ampie aree del nostro territorio a fini produttivi. Rimateria può essere lo strumento – a disposizione del territorio – che coniuga risanamento e nuovo sviluppo. Se una storia finisce, occorre rapidamente scriverne una nuova».

, , , , ,

Comunicati stampa

Sanità: quello del Pd unico progetto

11 lug , 2016  

villamarina

Il PD locale da più di un anno è impegnato per sostenere la riqualificazione e ristrutturazione della sanità locale nel tentativo di arginare i danni che potrebbe provocare la rigida applicazione del Decreto Balduzzi.

L’ impegno è stato costante al fine del raggiungimento dell’obiettivo della riorganizzazione e gestione della rete ospedaliera e del territorio.

Nel regolamento aziendale della Asl Toscana Nord Ovest vediamo scritta la rete Ospedaliera Piombino Cecina.

Questo risultato e’ stato possibile grazie anche al continuo impegno del PD locale che ha lavorato in sinergia con il nostro consigliere regionale Gianni Anselmi e l’assessore alle politiche sociali e sanitarie della Toscana, Stefania Saccardi.

Ià lavoro proseguirà al fine di raggiungere al più presto la fattiva integrazione ospedaliera e territoriale.

Il ridisegno della rete ospedaliera per un ospedale unico organizzato nei due presidi di Piombino e Cecina consentirà la possibilita’ di un’offerta complessiva migliore anche di quella precedente.

L’impegno del PD locale e’ stato di aiuto anche ai sindaci della Val di Cornia nell’aver suggerito note da aggiungere a integrazione della proposta del Piano di Area Vasta Nord Ovest.

L’immobilismo non fa parte del Partito Democratico locale, tanto meno per quel che riguarda l’argomento sanità. Il lavoro fatto dal PD, in questo periodo di cambiamento epocale sul fronte sanitario, è stato notevole. Si sottolinea che, per contro, da parte di tutte le altre forze politiche della Zona sono state fatte critiche,ma mai ci sono state proposte alternative a quelli che vengono definiti, da Forza Italia Val di Cornia “roboanti quanto fumosi progetti di ristrutturazione e riqualificazione della sanità locale” .

Il PD della Val di Cornia è stata l’unica forza politica a proporre alternative per arginare i danni che avrebbe potuto provocare nella Nostra Zona L’applicazione del Decreto Balduzzi. E continuerà la battaglia, perchè essa è ancora in corso. Cercando di vincerla nel migliore dei modi per salvaguardare un servizio sanitario efficiente per i cittadini di tutta la Val di Cornia.

Certamente il compito è arduo e il cammino è lungo.

Cè la consapevolezza di questo ma l’impegno non mancherà.

Cinzia Cioncoloni – Responsabile Federazione PD Val di Cornia Elba

, , , ,

Comunicati stampa,Il Partito

Congresso costitutivo del circolo delle fabbriche di Piombino

23 mar , 2016  

1186225_946238872112513_4556682894530277815_n

Il circolo delle fabbriche siderurgiche di Piombino si rinnova. Il congresso costitutivo è stato fissato per mercoledì 23 marzo, ore 21, presso la sede della Federazione Pd Val di Cornia Elba in via Marco Polo. Un appuntamento che si presenta come significativo in una fase cruciale della questione siderurgica del nostro territorio. «Siamo soddisfatti – commenta responsabile lavoro Pd Piombino Valerio Pietrini – che si sia arrivati alla decisione di costituire un circolo che si occupi specificatamente di industria. È proprio dal volere di un gruppo di operai che nasce questa necessità e ringraziamo quindi il Partito Democratico, e in maniera particolare il segretario Valerio Fabiani, per aver raccolto questa istanza e averci dato la possibilità di far sentire la nostra voce. Tanti sono gli iscritti e i simpatizzanti che hanno scelto di aderire e tanti sono i temi da affrontare». All’incontro sarà presente anche il segretario dell’Unione Comunale Ettore Rosalba. Conclusioni a cura del segretario Valerio Fabiani.

, , , , , , , ,

Il Partito

La scomparsa di Mara Botrini

23 mar , 2016  

535151_1565884737056975_4938284961286759848_n

Cordoglio per la scomparsa di Mara Botrini avvenuta a Piombino nella sera di sabato scorso. Figura storica della sinistra piombinese, Mara è stata tra le prime donne nella nostra città a vivere da vicino l’attività politica e sociale, facendosi al contempo promotrice della valorizzazione delle donne nella vita pubblica: un frangente che ci piace ricordare proprio nell’anno in cui celebriamo i settant’anni del voto alle donne. Mara ha sempre creduto nella presenza femminile all’interno delle istituzioni, tanto da festeggiare le elette del suo partito – in due occasioni, negli anni Novanta e nel 2004 – con un pranzo da lei stessa offerto e preparato in ogni minimo dettaglio. Presidente storica dell’associazione Desco e grande animatrice dei quartieri, è stata lei stessa a favorire l’evoluzione dei quartieri come realtà concreta del vivere giornaliero delle persone, rendendoli a tutti gli effetti un punto di riferimento del territorio.

, , , ,