Comunicati stampa

Fabiani: “M5S e Parodi rispettino verità”

7 dic , 2016  

maggio12

Il segretario della Federazione Pd Val di Cornia Elba Valerio Fabiani giudica «sorprendenti» le affermazioni di Movimento 5 Stelle Piombino e del sindaco di Suvereto Giuliano Parodi all’indomani del referendum costituzionale che ha visto l’affermazione del Sì in tutti i Comuni della Val di Cornia. «Di fronte a un risultato locale evidentemente a loro non gradito – afferma Fabiani – da un lato ci dicono che avrebbe vinto il “forse”, dall’altro ci si affretta a smarcarsi dall’esito dopo pure essersi impegnati strenuamente a sostegno della campagna per il No come sindaco e amministrazione».

Il Movimento 5 Stelle, spiega il segretario Pd Val di Cornia, «parla di esigenza di rispetto del voto popolare riferendosi all’esito nazionale del referendum costituzionale. Ma quando si esprime a proposito del voto dei cittadini piombinesi, sostenendo che abbia vinto il “forse”, manca di rispetto innanzitutto, considerata l’alta affluenza, alla scelta di un gran numero di cittadini di recarsi a votare, e poi, entrando nel merito, tanto alla maggioranza che ha votato sì, tanto a chi ha votato no».

Quanto all’affermazione che quest’area e la regione siano governati “male” ininterrottamente da settant’anni, aggiunge Fabiani «pensare che i problemi gravi che attraversano il territorio siano problemi da risolversi nella dimensione locale significa non comprendere la crisi di questi anni e quindi anche dimostrare di essere inadeguati a governare. Certo però noi noi ci saremmo aspettati una difesa della storia di governo della sinistra in questi territori da chi in queste ore a livello nazionale discute se e come allearsi con Lega e Forza Italia».

In merito a Parodi, sostiene Fabiani, «ha scelto legittimamente di essere protagonista della campagna per il No nel suo Comune e in tutta la Val di Cornia, pur talvolta piegando impropriamente il suo ruolo istituzionale a un interesse di parte – come in occasione dell’iniziativa sul referendum organizzata dal Comune, con l’esclusivo monologo del sindaco. Altrettanto legittimo però è suggerire al sindaco e alla sua giunta una meno superficiale riflessione».

Nonostante l’affermazione del Sì nel nostro territorio, conclude Fabiani «noi non solo rispettiamo chi ha votato diversamente, ma cerchiamo di capirne le ragioni. Parodi e M5S facciano altrettanto, cominciando col rispettare la verità».

, , , , , , , , , ,

Comunicati stampa

Le sorprendenti dichiarazioni di Parodi sulla sanità

10 gen , 2016  

image

Sono a dir poco sorprendenti le dichiarazioni sulla sanità espresse dal sindaco di Suvereto Giuliano Parodi nel corso della conferenza stampa tenutasi in questi giorni. Dopo aver inveito contro il Pd e i sindaci del Pd che hanno proposto la costituzione di un’unica zona distretto fra Val di Cornia e Bassa Val di Cecina e aver apertamente avversato la riforma sanitaria regionale che ne consente il progetto, lo stesso Parodi  ora vi aderisce, tentando goffamente perfino di intestarsene la paternità. Sarebbe curioso sapere cosa ne pensano i compagni di strada di Parodi – che vanno da Forza Italia al Movimento 5 Stelle – che proprio nel corso dell’ultima assemblea organizzata dall’amministrazione comunale di Suvereto, sbraitavano contro i rappresentanti del Pd e si divertivano a criticare e contestare proprio questa proposta. È evidente che Parodi, non avendo escluso il comune di Suvereto da tutti i progetti strategici della Val di Cornia, l’unica cosa che può fare è intestarsi i meriti di altri, arrivando fino al punto di contraddire se stesso. La vicinanza politica e la frequentazione con il sindaco di Livorno Nogarin lo ha ormai indotto a emularlo e ormai anche a Suvereto siamo alle comiche: peccato che tutto questo – come a Livorno – si consumi sulla pelle dei cittadini. E se ciò non è ancora successo lo si deve solo agli altri comuni della Val di Cornia – amministrati dal Pd – che hanno pensato anche ai cittadini di Suvereto e che mentre Parodi era intento a fare propaganda, si sono occupati di mettere in campo progetti volti a occuparsi dei problemi dei cittadini di tutto il territorio. Questo è accaduto sulle grandi questioni che attengono alle sviluppo economico e al lavoro, così come ai servizi pubblici o, appunto al servizio sociosanitario. Detto questo, noi siamo per vedere il bicchiere mezzo pieno e quindi per salutare il ripensamento di Parodi sulla sanità e il suo approdo alla proposta del PD, e lo aspettiamo alla prova dei fatti in consiglio comunale, visto che ogni comune sarà chiamato a pronunciarsi ufficialmente sulla riorganizzazione delle zone distretto. Tuttavia intendiamo spiegargli che questo nostro progetto, che da oggi è anche il suo, non si ferma ai territori sopracitati ma intende rivolgersi a una zona più vasta, che comprende anche le Colline Metallifere e, per quanto riguarda la rete ospedaliera, l’Isola d’Elba. Inoltre l’Unione dei Comuni da Parodi evocata, ma da noi del Pd proposta, dovrà anch’essa naturalmente essere oggetto di una discussione all’interno di questo nuovo e più vasto ambito territoriale, perché appunto le grandi partite strategiche si affrontano ormai solo superando i vecchi confini della Val di Cornia, che da sola non è più sufficiente. In ogni caso, per noi, prima dei contenitori (l’Unione dei Comuni) vengono i contenuti, e cioè i problemi dei cittadini, che solo con l’unità di tutti i comuni potremo affrontare, dalla sanità alla pianificazione urbanistica, fino al turismo. Tutti i temi su cui i comuni che governiamo e il nostro partito hanno avanzato proposte e progetti e su cui abbiamo sempre amaramente dovuto constatare l’isolamento e la totale indisponibilità al confronto da parte dell’amministrazione di Suvereto. Con la condivisione da parte di Parodi della nostra idea di riorganizzazione del servizio socio sanitario, si evince che la proposta, avanzata dal Pd e condivisa con sindacati e operatori, procederà forte dell’unanimità dei consensi da parte di tutti i comuni, e questa è una buona notizia per Suvereto e per tutto il territorio.

Valerio Fabiani, segretario Federazione Pd Val di Cornia Elba

Francesco Lolini, vicesegretario Federazione Pd Val di Cornia Elba

, , , , , , ,

Comunicati stampa

Replica alle offese assemblea pubblica Suvereto

22 dic , 2015  

CINZIA

Indecoroso il clima che regnava la sera di venerdì 18 all’assemblea pubblica indetta dal sindaco del comune di Suvereto sulla sanità.
Un’assemblea che non aveva niente di istituzionale ma che, grazie anche alle provocazioni del sindaco e di alcuni presenti nei confronti del PD, ha fatto presto a trasformarsi in una bagarre tra il pubblico presente che continuamente veniva incitato contro il Partito Democratico.
E’ stato uno spettacolo veramente sgradevole, tant’è che alcuni degli esponenti del Pd presenti, dopo l’intervento del vicesegretario di Federazione, che è stato pesantemente e volgarmente offeso, sono usciti dall’assemblea per protesta.
Eppure, non più tardi di 10 giorni fa, il Pd di Suvereto aveva indetto un’assemblea pubblica per discutere di sanità e il sindaco di Suvereto era presente ed è stato ascoltato in maniera civile e democratica, pur avendo egli sulla sanità posizioni molto diverse da quelle del Partito Democratico.
Riteniamo che questo modus operandi non possa che danneggiare il dialogo e il dibattito su una materia come la sanità, così delicata ed importante per noi cittadini.
I rappresentanti del Pd presenti in assemblea hanno ascoltato attentamente l’intervento fatto dal dr. Palombi, peraltro obiettivo e pacato, nonché l’intervento del dr. Ricci presidente del comitato referendario per l’abrogazione della L.28/2015.
Ci dispiace dover constatare che, purtroppo, da parte del sindaco sia statano strumentalizzati e non approfonditi una discussione e un dibattito che, al contrario, dovevano servire a far comprendere al pubblico presente quali sono le reali difficoltà in cui versa la sanità toscana e, quali, seppure su posizioni diverse, le soluzioni che le istituzioni locali e regionali propongono.
Ci teniamo a ribadire che la legge di riforma sanitaria regionale è una legge che la Regione Toscana ha approvato in virtù del principio dell’universalità nell’erogazione delle prestazioni socio sanitarie.
Tale universalità può coniugarsi alla qualità delle prestazioni, solo attraverso la sua sostenibilità economica e interrogandoci su come migliorare l’efficienza e l’efficacia dei servizi che vengono erogati.
Condanniamo, pertanto, fermamente l’accaduto ed esprimiamo la nostra solidarietà al vicesegretario della Federazione.
Del resto l’episodio ci dà conferma del fatto che l’unica proposta di riorganizzazione del servizio sanitario del territorio è quella avanzata dal Pd e dalle amministrazioni che governiamo: proposta alla quale l’unica replica risulta di fatto quella costituita da insulti e demagogia.
Cinzia Cioncoloni
Resp. Sanità segreteria Federazione Pd Val di Cornia Elba

, , , , ,

Senza categoria

Mobilitazione 5 e 6 dicembre

1 dic , 2015  

italiacoraggio-cover-sito+ copy

Due giorni di mobilitazione attraverso banchetti che saranno numerosi anche in Val di di Cornia e all’Elba. È l’iniziativa – che si terrà in tutta Italia sabato 5 e domenica 6 dicembre – a cui il Partito Democratico ha dato l’hashtag #italiacoraggio e che il vicepresidente Lorenzo Guerrini ha indicato come due giorni in cui il partito sarà chiamato a dialogare con gli italiani, raccogliendo idee e proposte, ma anche mostrando i risultati dell’azione di governo. Due giorni durante i quali, naturalmente, sarà possibile anche richiedere l’iscrizione al partito.

Questo il calendario per quanto riguarda il nostro territorio:

– a Piombino sabato 5 e domenica 6 dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 piazza Gramsci, Coop e Conad;

– a Riotorto sabato 5 dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 in via De Amicis

– a Venturina sabato 5 dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 via Indipendenza zona blu;

– a Campiglia sabato 5 e domenica 6 dalle 10 alle 13 in piazza della Repubblica;

– a San Vincenzo sabato dalle 9 alle 12 piazza Giovanni XXIII;

– a Suvereto sabato e domenica dalle 15 alle 18 in viale Carducci;

– a Portoferraio venerdì 4 dalle 9 alle 12 e sabato 5 dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 piazza Cavour;

– a Rio Elba sabato e domenica dalle 9 alle 12 presso Coop;

– a Marciana Marina sabato 5 dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 presso Conad.

, , , , , , , , , , , ,

Comunicati stampa

“Bene l’ufficio di piano. Posizione Parodi inaccettabile”

8 nov , 2015  

lolini

Bene la ricostituzione dell’ufficio di piano comprensoriale. Si tratta di una scelta che conferma la volontà dei nostri comuni di stare insieme e di dotarsi di un progetto e di una visione comune e omogenea per tutto il territorio. Non si tratta però di un punto di arrivo, bensì di partenza. Adesso non aspettiamo un minuto di più per inaugurare una nuova stagione di pianificazione strategica del territorio, che ci consenta di dotarci di strumenti di governo che siano al passo coi tempi e coerenti con quel nuovo modello di sviluppo verso cui questa nostra comunità si è incamminata e che proprio in questi giorni è oggetto di un percorso di confronto e partecipazione del Partito Democratico. Ora è il tempo di lavorare a ritmi serrati, anche aprendo un confronto con i territori confinanti a nord come a sud. Se vogliamo dare un contributo originale ed efficace a un progetto complessivo di rilancio della Toscana costiera è evidente che i confini della Val di Cornia appaiono troppo stretti. Ma per farlo c’è bisogno della massima unità dei cinque comuni del comprensorio. Da questo punto di vista la mancata adesione di Suvereto rappresenta un atto grave e inedito su cui il Sindaco Parodi è chiamato a fare chiarezza immediatamente. Con questa scelta Parodi conferma ciò che denunciamo da tempo: il totale isolamento di Suvereto e la scomparsa di questo comune da qualsiasi politica strategica territoriale. Oggi si è scritta una pagina nera nella storia di Suvereto. Con questo atto Parodi rischia di cancellare decenni di buona amministrazione e di buona politica che hanno fatto di Suvereto un punto di riferimento per tutto il comprensorio. E quel che è peggio lo fa nel momento in cui Suvereto e i suveretani hanno più bisogno della collaborazione con gli altri comuni, in quanto il nostro comune, per il numero di abitanti, è un comune “obbligato” cioè costretto ad associare tutte le funzioni fondamentali con gli altri. Noi non possiamo consentire che i cittadini di Suvereto paghino sulla propria pelle l’irresponsabilità di un sindaco che evidentemente pospone l’interesse generale della sua comunità ai propri interessi politici.

Francesco Lolini, vicesegretario Federazione Pd Val di Cornia Elba

(foto da Corrieretrusco.it)

, , , , ,

Il Partito

Segreteria Fabiani, Carla Maestrini vice segretario insieme a Francesco Lolini

14 ago , 2015  

lolo-carla

Nella riunione settimanale della segreteria che si è tenuta ieri, il Segretario della Federazione PD Val di Cornia-Elba Valerio Fabiani ha comunicato il nuovo assetto della sua squadra che da ieri potrà fare affidamento sulla presenza di due giovani vice segretari. Infatti al vice segretario già in carica Francesco Lolini, suveretano di 23 anni al quale vengono assegnate due nuove deleghe di lavoro che riguardano i temi di agricoltura e turismo, si affiancherà un’altro vice segretario, nominato ieri, Carla Maestrini, piombinese classe 1977,  che era già membro della segreteria e che continuerà anche ad occuparsi di istruzione e formazione. Questa novità è stata annunciata pubblicamente nel corso della conferenza stampa per la presentazione del programma della Festa de l’Unità di Piombino tenutasi ieri in via Marco Polo. “Si avvicina per me la scadenza del mio ultimo mandato congressuale – ha commentato Fabiani – e avverto sempre più la responsabilità di lasciare, quando sarà il momento, una classe dirigente ancora più rinnovata e capace. Persone nuove che abbiano la carica giusta per affrontare le tante sfide che ci attendono e che si sentano parte di un collettivo. La scelta di responsabilizzare due giovani così in gamba come Carla e Francesco, insieme ai molti altri che sono presenti nella segreteria, e in generale nel partito ai vari livelli, va esattamente in questa direzione”.

, , , , , , , , , ,

Iniziative e feste

Programma Festa de L’Unità di Suvereto

22 lug , 2015  

suvereto

Programma Festa de l’Unità di Suvereto

21 lug , 2015

Sabato 25 Luglio

– ore 19,30 – Apertura festa

– ore 21.30 – Ballo liscio con Marta Valente

– ore 21.30 – “Bentornata, Unità!” – con Sergio Staino, Valerio Fabiani (segretario Federazione Pd Val di Cornia Elba), Francesco Lolini e Carla Maestrini (segreteria Pd Val di Cornia Elba)

Domenica 26 Luglio

– ore 21.30 – Ballo liscio con “Lo Zodiaco”

– ore 21.30 – Stand ANPI – Libreria – Presentazione del libro “Norma Parenti” di Antonella Cocolli, Nadia Pagni e Anna Rita Tiezzi

Lunedì 27 Luglio

– ore 21 – Iniziativa politica: “Governare la Toscana con i territori”. Partecipano Cristina Grieco (Assessore Regionale Istruzione e Formazione), Leonardo Marras (Consigliere Regionale e Capogruppo Pd), Gianni Anselmi (Consigliere Regionale e Presidente Commissione 2 Regione Toscana)

Martedì 28 Luglio

– ore 21.30 – Spettacolo musicale con “La Settima Onda”

Mercoledì 29 Luglio

– ore 21.30 – Vernacolo Livornese con Consalvo Noberini

Giovedì 30 Luglio

– ore 21.30 – Ballo con Nanda e Max

Venerdì 31 Luglio

– ore 21.30 – Ballo con Michele e Ramona

– ore 21.30 – Stand ANPI – Libreria – Presentazione del libro “Storia di un Territorio. Val di Cornia: ecco la DOCG” di Walter Gasperini.

Sabato 1° Agosto

– ore 21.30 – Ballo liscio con i Ringo Fox

Domenica 2 Agosto

– ore 21.30 – Ballo liscio con l’Orchestra Sonia Borghesi

 

(foto da fontedegliangeli.it)

, , , , , , , ,