Iniziative e feste

Teresa Bellanova a Piombino

16 set , 2016  

Teresa-Bellanova-250x300

Il viceministro Mise Teresa Bellanova a Piombino il prossimo lunedì 19 settembre. L’incontro, che si terrà alle 21 presso la sala conferenze dell’Hotel Phalesia, avrà per titolo “Se vince Piombino, vince l’Italia. Per un’industria moderna, competitiva ed ecosostenibile” e conferma la disponibilità del Governo nei confronti della questione piombinese, anche nella più ampia prospettiva del futuro della siderurgia nel nostro paese. Dopo l’introduzione del segretario della Federazione Pd Val di Cornia Elba Valerio Fabiani la serie degli interventi sarà aperta da Stefano Ferrari, responsabile ufficio studi Siderweb, che parlerà de “Le prospettive dell’acciaio e le opportunità per Piombino”. Dopo di lui, il sindaco di Piombino Massimo Giuliani (“La città e l’industria in cambiamento”) e Silvia Velo, sottosegretario Min. Ambiente (“Bonifiche: occasione per la reindustrializzazione”). Conclusioni affidate al viceministro Bellanova. Interverranno inoltre Fausto Azzi (AD Aferpi), Giovanni Carpino (dir. Arcelor Mittal Piombino) e un rappresentante Fim-Fiom-Uilm.

, , , , , , , , , ,

Comunicati stampa

Contratti di solidarietà per tutti i lavoratori Aferpi dal 6 novembre

14 set , 2016  

66-ingresso-aferpi

Contratti di solidarietà per tutti i lavoratori che dal 6 novembre saranno in capo ad Aferpi. Dopo i 50 milioni per la ss398, la seconda buona notizia a giungere in questi giorni da Roma. «C’era bisogno di un segnale di fiducia ed è arrivato – conferma il segretario della Federazione Pd Val di Cornia Elba Valerio Fabiani – E a me pare che sia una buona notizia anche la scelta di affidare a un tavolo tecnico territoriale in cui siano coinvolti tanto l’azienda quanto il sindacato tutti gli approfondimenti necessari per la gestione di questo passaggio. Anche di questo parleremo il prossimo 19 settembre a Piombino con il viceministro Mise Teresa Bellanova che ha presieduto l’incontro». Il confronto tra azienda e sindacati per esaminate le modalità di applicabilità del contratto di solidarietà sul territorio partirà fin da subito.

, , , , , , , , , , , ,

Iniziative e feste

8 set , 2016  

Cambio di programma per l’incontro di domani, venerdì 9 settembre, al Parco 8 Marzo, nell’ambito della Festa de l’Unità. A causa di urgenti e improrogabili impegni istituzionali, infatti, il viceministro per lo Sviluppo Economico Teresa Bellanova non potrà essere presente, come al contrario risultava dalla programmazione dell’iniziativa «Se vince Piombino, vince l’Italia. Per un’industria moderna, competitiva ed ecosostenibile». Bellanova ha in ogni caso assicurato la propria presenza per un ulteriore incontro, che si terrà il prossimo 19 settembre a Piombino, alle ore 21, presso una sede ancora da definire, e che vedrà tra i relatori, come ulteriore rappresentanza del Governo, anche Silvia Velo.

L’incontro previsto alla Festa per domani (venerdì) si terrà comunque, di fatto anche come incontro preparatorio per quello del 19, e in primo luogo come occasione per un aggiornamento pubblico dello stato di avanzamento del progetto Aferpi e delle attività dello stabilimento Magona attraverso un confronto con l’amministratore delegato Aferpi Fausto Azzi e con il direttore dello stabilimento piombinese di Arcelor-Mittal Giovanni Carpino. Assieme a loro saranno presenti Luciano Gabrielli (Fim, Fiom e Uilm), il sindaco di Piombino Massimo Giuliani, il presidente della commissione sviluppo del Consiglio regionale Gianni Anselmi e il commissario dell’Autorità portuale di Piombino e dell’Elba Luciano Guerrieri. Infine, il segretario della Federazione Pd Val di Cornia Elba Valerio Fabiani. Modera Giorgio Pasquinucci, giornalista di Siderweb.

Commenta Fabiani: «Dovendo far fronte a questo slittamento della disponibilità del viceministro Bellanova – che mettendo a disposizione la data del 19 settembre ha comunque confermato la grande attenzione che il governo rivolge a Piombino – abbiamo pensato di dividere questa occasione di approfondimento sullo stato dell’industria siderurgica qui, in Italia e nel mondo, in due momenti: domani 9 settembre con un confronto con le istituzioni locali e regionali e il 19 con il Governo».

, , , , , , ,

Comunicati stampa

Torna al 70% l’integrazione ai Contratti di Solidarietà, grazie al Governo e all’impegno del PD locale, dei sindacati e dei lavoratori di Piombino.

25 giu , 2015  

logoPD

L’emendamento al decreto Milleproroghe è stato approvato. Passa alla Camera (commissioni Bilancio e Affari costituzionali) il provvedimento che prevede il reintegro del 10 % del contratto di solidarietà rispetto al tetto che era stato stabilito alla fine dello scorso anno e che faceva scendere al 60 % la misura dell’integrazione salariale spettante ai lavoratori coinvolti in CdS di tipo A. Un’integrazione che per tutto il 2014 era stata, appunto, del 70 %. Quel 10 % venuto in meno dalla prima stesura del decreto viene adesso dunque reintegrato a seguito di un intenso confronto portato avanti nelle settimane scorse dalla Federazione Pd Val di Cornia Elba, Fim, Fiom e Uilm, nonché, soprattutto, del sottosegretario all’ambiente Silvia Velo, che si era attivata, tra le altre cose, anche per la promozione di un incontro – a Roma, lo scorso 29 gennaio – tra Pd locale, sindacati e il sottosegretario al lavoro Teresa Bellanova. L’emendamento – che arriva nelle stesse ore della firma del presidente del Consiglio Matteo Renzi e del sottosegretario Luca Lotti per i 20 milioni di euro destinati alla riqualificazione del porto di Piombino – è in realtà formato da due provvedimenti distinti firmati da Davide Baruffi e da Cesare Damiano e prevede un tetto di spesa di 50 milioni e dà priorità ai contratti già stipulati nel 2014. L’approvazione definitiva al Senato è prevista entro la fine del mese. Soddisfazione da parte del segretario della Federazione Valerio Fabiani, che commenta: «Una buona notizia per quasi 3000 lavoratori di Piombino e per tutti i lavoratori italiani. Un risultato tangibile, frutto del lavoro del Pd locale e dei sindacati del territorio. Grazie ai sottosegretari Velo e Bellanova e a tutto il Governo». La firma di questo importante provvedimento, prosegue Fabiani, «così come quella sull’Accordo di Programma, entrambe apposte da Matteo Renzi, confermano la grande attenzione da parte del Governo e dello stesso Presidente del Consiglio e segretario del nostro partito nei confronti di Piombino. Noi siamo convinti che la crescita del paese sia legata a doppio filo alla rinascita delle principali aree industriali».
«Il Governo e il Partito Democratico – dichiara il Sottosegretario all’ambiente, Silvia Velo – sono intervenuti raccogliendo immediatamente l’allarme lanciato dai lavoratori e dai sindacati per riportare al 70 % l’integrazione ai contratti di solidarietà. L’approvazione dell’emendamento al Milleproroghe, oltre a essere un’ottima notizia per i lavoratori di Piombino, mette in evidenza, ancora una volta, l’attenzione di questo Governo nei confronti dei lavoratori e della lotta alla crisi».

, , , , , , , , , ,